ps3-slim-06-580pxChe il consumatore nell’era di Internet disponga di molti strumenti per avvicinarsi al punto vendita con molte informazioni in proprio possesso è una realtà di fatto. Il livello di conoscenza dei prodotti e dei servizi forniti dalle aziende è esponenzialmente superiore oggi rispetto a qualche anno fa grazie alla cospicua disponibilità di informazioni in rete rese disponibili direttamente dai produttori e anche da altri consumatori. Assolutamente utile e quasi vitale oggigiorno per arrivare a formulare informative decisions che in ultima battuta possono dare origine ad acquisti. Fin qui nulla di nuovo.

Interessante e utile un nuovo trend comparso sulla rete di recente e definito genericamente come unboxing. Si tratta di video prodotti da esperti o pseudo tali che condividono l’esperienza di aprire la scatola di un prodotto davanti a una telecamera per rendere noto ad altri potenziali interessati cosa sia effettivamente presente all’interno di una confezione. Da qui il termine unboxing, letteralmente aprire una scatola.

Sebbene non sia una trovata capace di rivoluzionare il mondo, ha comunque un suo valore e un suo perché. Di seguito ho riportato due esempi relativi a Apple Snow Leopard e Sony PS3 slim. Nel caso del sistema operativo non c’è molto effettivamente da scoprire trattandosi essenzialmente di un DVD e pochissima documentazione a corredo. Un po’ più ricco di “suspense” il processo di apertura della scatola della nuova PS3 per il maggiore contenuto presente. Ovviamente i video di questa categoria sono utili anche per familiarizzare con le caratteristiche funzionali e operative dei dispositivi in questione trasferendo anche una prima impressione generale sul prodotto.

Sulla falsariga della categoria dei video unboxing, si stanno diffondendo su YouTube quelli relativi all’installazione vera e propria di un prodotto o dispositivo. L’utilità è decisamente superiore perché spesso si tratta di veri e propri tutorial capaci di trasferire suggerimenti, consigli e anche qualche piccolo trucco per ottimizzare il processo di installazione di un software o la configurazione di un’apparecchiatura hardware. Questo video di quasi 7 minuti è dedicato all’installazione di Snow Leopard. Ancora una volta, sapere a priori che il processo richiede 45 minuti (poi, in realtà, il tutto si è esaurito più velocemente nel mio caso), mi ha comunque permesso di pianificare meglio e in anticipo il tutto, oltre ad aver raccolto qualche suggerimento e diverse rassicurazioni sul da farsi.

Scandagliando YouTube si trovano dozzine di contributi che ricadono in queste due categorie. Consiglio caldamente di dedicare qualche minuto alla loro individuazione per completare il processo di raccolta di informazioni su un nuovo prodotto e/o servizio al quale si è potenzialmente interessati e per semplificarsi la vita nella fase di installazione e di configurazione, per definizione sempre abbastanza complesse e con alcune insidie di vario genere.

Un buon esempio di distributed knowledge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu