Per leggere questa frase ci vogliono in media 3 secondi. Nello stesso arco temporale Amazon.com ha venduto 330 prodotti lo scorso 14 dicembre, la giornata record per vendite di tutti i tempi per un totale di 9.5 milioni di pezzi ordinati in tutto il mondo nell’arco delle 24 ore. E per pura coincidenza, anch’io c’ero e ho contribuito con un mio ordine proprio quel giorno: 4 pezzi. Di tutte le particolarità che si possono estrarre da un business così globale e vario in termini di prodotti, questa relativa agli Apple iPods forse la più concreta nella sua astrazione di fondo:

During the 2009 holiday season, Amazon customers bought enough 8 GB iPod touches to play 442 years of continuous music.

Insomma, musica in continuazione fino al 2451 facendo qualche veloce calcolo!

In termini assoluti Amazon Kindle ha battuto un record aggiudicandosi il primato di oggetto più regalato nella storia dell’azienda. Se l’hardware è andato a gonfie vele, non da meno è stato il “software” inteso come ebooks. Per la prima volta dall’apertura del negozio online, i libri in formato “liquido” hanno superato nelle vendite quelli fisici, un altro piccolo segnale del cambiamento in essere nel comportamento dei consumatori nei confronti del contenuto.

Non resta altro che aspettare il 28 gennaio sera per verificare come questi numeri si tradurranno nel conto economico e, subito dopo, nel valore dell’azione peraltro già altissima dopo una crescita vertiginosa negli ultimi 10 mesi (l’immagine  fornisce il minimo e il massimo nelle ultime 52 settimane).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu