È il termine utilizzato per indicare lo studio del comportamento del corpo umano con lo scopo di migliorare le proprie prestazioni, non necessariamente in campo sportivo, ma anche nella vita di tutti i giorni. Una sorta di combinazione tra scienza, ingegneria e software perché la misurazione di qualsiasi fenomeno richiede un’ottima conoscenza della fisiologia umana.

Già in passato mi sono occupato dell’argomento presentando strumenti come i conta passi o, più recentemente, Nike+ FuelBand una delle soluzioni più creative degli ultimi tempi. Ma c’è molto di più e in ambiti tra i più vari come il sonno, la pressione sanguigna, la postura e molto altro ancora.

La conoscenza attraverso i numeri è uno degli argomenti al centro del mio libro La Fine dell’Era del Buon Senso e un approccio allo sviluppo di conoscenza e know how alla base dell’evoluzione dei prossimi anni in qualsiasi settore. Molto ruota attorno al desiderio di conoscersi meglio come nel caso di Noah Kalina. Negli ultimi 12 anni e mezzo con sistematicità veramente impressionante – e questo è un tratto tipico di chi si appassiona all’argomento – Noah ha scattato un autoritratto, producendo fino a oggi 4514 foto presentate in veloce sequenza in questo video, per alcuni versi un po’ angosciante.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=iPPzXlMdi7o&feature=player_embedded]

Apparentemente un esercizio futile e privo di risvolti pratici. Sta di fatto che l’impegno e i costi associati sono praticamente nulli e Noah è forse una delle pochissime persone del pianeta ad avere una auto-documetnzione così dettagliata, di per sé tutto sommato qualcosa di utile e di differenziante. Esercizi come questo se ripetuti su larga scala potrebbero rappresentare una fonte di apprendimento impareggiabile per sistemi di riconoscimento facciale e di aging, ipotizzando sempre applicazioni corrette e capaci di apportare valore.

Questo è solo un esempio. Il settore riconducibile all’etichetta Quantified Self è molto più ampio, di grande interesse e con implicazioni anche business semplicemente rivoluzionarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu