GrokrÈ disponibile da ieri sull’App Store di Apple: Grokr. L’applicazione è molto, molto, molto curata nel look. Veramente piacevole e ben rifinita nell’interfaccia che presenta nuovi elementi rispetto a quanto solito vedere nei prodotti iOS.

Di cosa si tratta? Negli USA la definiscono l’equivalente di Google Now per iPhone. In pratica una sorta di “digital butler” o maggiordomo digitale come ho scritto nel mio libro La Fine dell’Era del Buon Senso e come racconto sempre quando parlo in pubblico. L’utilità e il valore di questo servizio lo apprezzerò a fondo nei prossimi giorni quando negli USA, ma anche da una prospettiva remota come quella italiana credo sia possibile intuirne le potenzialità e l’utilità. Aspettatevi da Grokr una mano in molti campi: dal traffico urbano, alle notizie, alla scoperta di tutto quanto è local come di punti vendita di ogni genere e tutto sullo sport. Tutto sommato i macro temi che interessano chiunque. La proposizione più interessante dell’applicazione consiste nella sua capacità di apprendere le preferenze di chi la usa, adattandosi, imparando e trasferendo contenuti sempre più mirati e personalizzati. Non è certo una novità di oggi, ma questo messaggio ha sicuramente un suo fascino e molto senso per tutti.

Il video introduttivo è particolarmente piacevole e ben strutturato.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=q0C8Y-WhYPg]

3 Commenti. Nuovo commento

Rispondi a Stefano Maruzzi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu