Niente di particolarmente significativo, ma sono arrivato alla conclusione che l’applicazione TV in iOS non fa per me. Da tempo utilizzo il software Waltr per trasferire contenuto dai miei Mac verso iPad Pro soprattutto in vista dei frequenti lunghi viaggi in modo da assicurarmi una libreria di contenuto alternativa alla modesta offerta di British Airways (e alla spesso imbarazzante qualità dei monitor indipendentemente dalla classe).

Per default i video vengono parcheggiati all’interno dell’applicazione TV, una delle peggiori in assoluto per funzionalità e User Interface dell’intera suite a corredo del sistema operativo. Probabilmente un mio limite, ma la trovo essenzialmente inutile e inutilizzabile.

Non volendo rinunciare a guardare contenuto interessante e a gestire il mio tempo e il mio palinsesto media, sono arrivato alla conclusione di sfruttare i 200GB dio spazio di iCloud per realizzare una soluzione alternativa, ma. mio avviso molto più efficiente. Il vantaggio consiste nel visualizzare i video con titolo e immagine, rendendoli molto più gestibili e piacevoli da qualsiasi punto di vista. Lo spazio occupato sull’iPad Pro alla fine e esattamente lo stesso, con il vantaggio di un totale controllo della UI visto che vengono trattati come generici files con tutti i benefici del caso.

Unico inconveniente il ricorso al trasferimento via WiFi, decisamente più lento che via cavo Lightning. Ma da quando mi occupo di tecnologia, è sempre stato così: poche gioie e spesso insoddisfazione per colli di bottiglia hardware o per interfacce utenti progettate non per chi deve utilizzare i prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu